Nuove regole per lo smaltimento dei rifiuti il 16 novembre un webinar sulle novità

Con l’entrata in vigore del decreto Legislativo n.116/2020, vengono introdotte modifiche sostanziali alla parte IV del d.lgs. 152/06 (Testo unico ambientale). Tra le numerose disposizioni contenute nel provvedimento, ne anticipiamo alcune tra le più significative.

- Nuova definizione di “rifiuti urbani” (applicabile dal 1/1/2021): ricomprende anche i rifiuti prodotti dalle imprese che rientrano nelle tipologie dell’allegato L-quater (es. imballaggi carta, plastica legno ecc…) e che provengono dalle attività indicate nell’allegato L-quinques ( tra cui attività artigianali, carrozzerie, autofficine ecc…). Questa nuova definizione farà venir meno l’attuale assimilazione ai rifiuti urbani da parte Comuni con effetti da valutare anche in tema di tassazione delle superfici;

- Nuovo art. 185-bis relativo al “deposito temporaneo prima della raccolta” (ex art. 183): rimangono invariati i limiti quantitativi e temporali e vengono introdotte disposizioni per la gestione dei rifiuti da costruzione e demolizione.

Conferimento dei rifiuti a soggetti autorizzati (operazioni D13-D14-D15): i produttori sono esclusi dalla “responsabilità per il corretto smaltimento dei propri rifiuti” a condizione che oltre alla quarta copia del formulario ricevano dall’impianto l’attestazione di avvenuto smaltimento;

- Nuovo sistema di “Tracciabilità digitale dei rifiuti”: sarà composto dal Registro Elettronico Nazionale e dalla digitalizzazione di registri e formulari. Le norme attuative saranno definite nei prossimi mesi;

- Adempimenti amministrativi: conservazione dei documenti per 3 anni e non più per 5 anni (registri e formulari relativi ai produttori); aumento dei limiti quantitativi annuali per i quali i registri possono essere gestiti da associazioni di categoria o loro società di servizi; esclusione del registro per rifiuti non pericolosi per produttori fino a 10 dipendenti; possibilità di invio della quarta copia del formulario tramite PEC dal trasportatore;

- Rifiuti derivanti da attività di manutenzione: Il trasporto di rifiuti delle “attività di manutenzione” e piccoli interventi edili per quantitativi limitati, in alternativa al formulario, può essere effettuato utilizzando un DDT che contiene le informazioni base di provenienza e natura del rifiuto.

Vi sono, inoltre, modifiche al sistema sanzionatorio e numerose altre disposizioni che, pur nella gradualità della loro entrata in vigore, incidono e incideranno profondamente nei comportamenti delle imprese.

Per illustrare i singoli provvedimenti, CNA, in collaborazione con Gestra srl ha in programma il 16 novembre 2020 uno specifico webinar.


Intervengono:

PAOLO PIPERE - esperto in materia ambientale

BARBARA GATTO - Cna dip. Nazionale Ambiente e componente del Comitato Nazionale

Albo gestori ambientali

PAOLO PANCIROLI - Resp. Ambiente Cna Lombardia

ALBERTO NOVATI - Resp. Ambiente Cna Lario Brianza e A.d. Gestra Srl

Iscrizioni sul sito gestra.it

SARA GRASSI Responsabile Ambiente Ance Lombardia

Ragione sociale
Parole chiave

Artigiani in rete

CALENDARIO

Digital Innovation Hub
sicurezza covid
CORONAVIRUS
Corsi on line
spesa a casa
Fatturazione elettronica
expo Brianza
Credito d'imposta
rappresentanza
buffetti
Bcc Alta Brianza
BCC Cantù
Serratore
castello di casiglio
storie Cna
cnaservizipiù
cnacittadini
sistri
consip
servizio psicologo per imprenditori
ISCRIVITI ON LINE

Contatti

COMO
Viale Innocenzo XI, 70
tel 031.27.64.41
fax 031.24.22.01
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LECCO
Via Brodolini, 33
tel 031.27.64.4
fax 0341.36.44.55
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LIMBIATE
Piazza della Repubblica 6/7/9
tel 02.99451711
fax 02.99451742
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CANTÙ
Via dell'Artigianato, 8
tel 031.27.64.41
fax 031.71.27.76
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ERBA
Via Turati, 3
tel 031.27.64.41
fax 031.61.06.23
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GRAVEDONA
Via Regina Ponente, 49
tel 031.27.64.41
fax 0344.85.025
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LOMAZZO
Via M.Generoso, 2
tel 031.27.64.41
fax 02.96.77.90.49
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MENAGGIO
Via C.Porta, 2
tel 031.27.64.41
fax 0344.30.020
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PORLEZZA
Via Cuccio (centro servizi)
tel 031.27.64.41
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.