Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

L'Italia ottiene la Presidenza della "EU Blockchain Partnership"

La Commissione UE ha convocato la "EU Blockchain Partnership", con la finalità di creare una piattaforma europea basata sulla tecnologia blockchain per lo sviluppo di servizi pubblici digitali europei e internazionali.

Dal punto di vista normativo, il Parlamento europeo con la Risoluzione "Blockchain: una politica commerciale lungimirante" (n. 2014 del 2019) ha espresso una serie di valutazioni positive sulle potenzialità della blockchain:

- la blockchain può fornire un quadro per migliorare la trasparenza all'interno di una catena di approvvigionamento, ridurre la corruzione, individuare i casi di evasione fiscale, consentire il tracciamento di pagamenti illeciti e contrastare il riciclaggio di denaro;

- nel settore del commercio internazionale, la blockchain è ancora in fase di evoluzione e necessita di un approccio favorevole all'innovazione, incoraggiante e abilitante che garantisca certezza giuridica, promuovendo nel contempo la protezione dei consumatori, degli investitori e dell'ambiente, aumentando il valore sociale della tecnologia, riducendo il divario digitale e migliorando le competenze digitali dei cittadini;

- la tecnologia blockchain potrebbe fornire a tutte le parti che partecipano agli scambi, sia pubbliche che private, un accesso permanente e in tempo reale a una base di dati immutabile, datata e contenente documenti relativi alle transazioni, contribuendo in tal modo ad accrescere la fiducia e contrastare l'utilizzo di merci contraffatte o documenti falsi.

Nelle conclusioni della Risoluzione, il Parlamento UE ha esortato la Commissione a creare un gruppo consultivo sulla blockchain coinvolgendo le autorità doganali e altre autorità transfrontaliere, tenendo conto dei diritti di proprietà intellettuale e della lotta alla contraffazione.

In attuazione di tale richiesta, il 9 luglio si è riunita la prima seduta del gruppo consultivo "EU Blockchain Partnership" e l'Italia è stata incaricata di presiedere gli incontri nel primo anno di attività. Opportunità e occasione per far emergere l'impegno e lo sforzo in termini di risorse economiche e umane che l'Italia sta investendo nello sviluppo del digitale.

Riferimenti: http://www.mise.gov.it/

Ragione sociale
Parole chiave

Artigiani in rete

CALENDARIO

Ultimo mese Ottobre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 40 1 2 3 4 5 6
week 41 7 8 9 10 11 12 13
week 42 14 15 16 17 18 19 20
week 43 21 22 23 24 25 26 27
week 44 28 29 30 31

Contatti

COMO
Viale Innocenzo XI, 70
tel 031.27.64.41
fax 031.24.22.01
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LECCO
Via Brodolini, 33
tel 031.27.64.4
fax 0341.36.44.55
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LIMBIATE
Piazza della Repubblica 6/7/9
tel 02.99451711
fax 02.99451742
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CANTÙ
Via dell'Artigianato, 8
tel 031.27.64.41
fax 031.71.27.76
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ERBA
Via Turati, 3
tel 031.27.64.41
fax 031.61.06.23
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GRAVEDONA
Via Regina Ponente, 49
tel 031.27.64.41
fax 0344.85.025
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LOMAZZO
Via M.Generoso, 2
tel 031.27.64.41
fax 02.96.77.90.49
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MENAGGIO
Via C.Porta, 2
tel 031.27.64.41
fax 0344.30.020
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PORLEZZA
Via Cuccio (centro servizi)
tel 031.27.64.41
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.